Università degli studi di Firenze

Il Dipartimento unisce competenze di numerose discipline che condividono approcci metodologici simili, sebbene in settori diversi dei sistemi agroambientali. Obiettivo è quello di realizzare attività scientifica di base e applicata nel settore delle produzioni vegetali e animali, della salvaguardia e del recupero dell’ambiente e più in generale dello studio delle componenti chimiche, fisiche, biologiche e genetiche e delle interazioni che caratterizzano i sistemi agro-ambientali. Le attività sono centrate sullo studio, mediante ricerche integrate e multidisciplinari, delle componenti che concorrono alla determinazione della quantità e qualità delle produzioni agricole e alla tutela dell’ambiente (suolo, microrganismi, clima, piante, animali, biodiversità).

I Docenti ed i Ricercatori della Sezione di Scienze Animali si occupano di zootecnica e di argomenti correlati. L’attività scientifica è rivolta allo studio delle tematiche inerenti alle performance produttive e riproduttive degli animali in produzione zootecnica, alla nutrizione animale e valutazione degli alimenti zootecnici, al benessere animale, alla conservazione, diffusione e valorizzazione del germoplasma animale autoctono, al miglioramento genetico degli animali da reddito, alle biotecnologie applicate, alla faunistica e all’acquacoltura.

Al Dipartimento afferiscono gli allevamenti sperimentali che sono in vita da quasi cento anni, fin dagli anni trenta. Nel dopoguerra gli stabulari delle Cascine ospitarono varie razze bovine rustiche per realizzare incroci e prove di alimentazione; negli anni sessanta le prime prove di digeribilità con rumine artificiale sono state ottenute con pecore allevate presso queste strutture.

Successivamente molteplici sono stati gli animali allevati appartenenti alla specie bovina, suina, caprina, ovina ed avicunicoli, sui quali sono state realizzate prove di alimentazione, di fisiologia della riproduzione, di tecnica di allevamento. Inoltre, a partire dagli anni novanta dello scorso secolo sono stati allestiti due impianti a ricircolo, uno di acqua dolce e l’altro di acqua salata, per gli studi in acquacoltura.

Oltre alle prove sperimentali, presso gli allevamenti si effettua selezione, conservazione e distribuzione sul territorio di riproduttori di varie specie di interesse zootecnico con particolare riferimento agli avicoli, appartenenti a razze o popolazioni toscane autoctone nonchè consulenza tecnica agli allevatori avicoli.

Responsabile di progetto
Prof.ssa Buccioni Arianna
Dipartimento di Scienze delle Produzioni Agroalimentari e dell’Ambiente
Piazzale delle Cascine, 18 – 50144 Firenze
e-mail: arianna.buccioni@unifi.it

This post is also available in: Inglese