Bionda piemontese

Origine geografica: Piemonte

Attuale consistenza: 16.000 capi (De Marco et al., 2013)

Notizie storiche

La Bionda Piemontese (Bionda di Villanova, di Cuneo, Rossa delle Crivelle o Nostralina) è una razza avicola distribuita nel territorio piemontese già a partire dagli anni Trenta. Le prime testimonianze risalgono infatti al 1938, anno in cui il prof. Vittorio Vezzani, Direttore del Centro Avicolo Sperimentale di Torino, ne descrisse le caratteristiche e diede vita ad un progetto di selezione della razza. A causa dell’industrializzazione e dell’agricoltura intensiva nel primo dopoguerra, la Bionda Piemontese ha rischiato di essere abbandonata. Fortunatamente, a partire dal 1999, l’Istituto Professionale per L’agricoltura e l’Ambiente di Verzuolo (CN) ha avviato un progetto di recupero di questa razza, portando alla creazione di uno standard di razza, approvato dalla Federazione Italiana Associazioni Avicole (FIAV) nel 2007. La Bionda Piemontese è stata presidio Slow Food fino al 2017.

A partire dal 2014 l’Università di Torino ha avviato un programma di conservazione e miglioramento genetico.

Descrizione della razza

La Bionda Piemontese è una razza rustica dalla forma raccolta e robusta, adatta alla produzione sia di carne sia di uova. Il piumaggio è fulvo e la coda può essere nera o blu, alta e portata aperta. La pelle presenta una pigmentazione particolarmente intensa, di colore giallo, così come i tarsi ed il becco. La cresta semplice di colore rosso intenso presenta da 4 a 6 denti, portata eretta nel maschio e con la parte posteriore piegata nella femmina, con orecchioni che vanno dal bianco crema al giallo, rosso tollerato.

Gli animali vengono macellati a partire da 5 mesi di età.

Una produzione tipica è il cappone, macellato intorno ai 9 mesi di età, con un peso variabile dai 2,3 ai 3 kg.

Le pollastre iniziano la produzione di uova a partire dal sesto mese di vita. La deposizione si concentra nel periodo primaverile-estivo, le uova hanno un guscio liscio, di colore rosato.

Principali caratteristiche dei riproduttori adulti di razza Bionda Piemontese

Peso gallo Peso gallina Peso uovo N. uova/anno Fertilità Schiusa/fertile
2,5-2,8 kg 2-2,3 kg 55-65 g 180-200 80-90% 85-95%

Bionda Piemontese

Modenese

Valdarno