Ancona

Origine geografica della razza: Italia centrale

Distribuzione geografica della razza: Marche, Lazio e Umbria

Popolazione totale stimata: 379 (Castillo et al., 2021)

Stato di rischio di estinzione (FAO, 1998): Minacciata conservata

Altre info specifiche della razza: Razza leggera

Origine storica della razza

La razza Ancona è originaria dell’Italia centrale.
Importata in Inghilterra intorno al 1848, dal porto di Ancona appunto, fu qui sottoposta ad una attenta selezione soprattutto per ottenere una colorazione con picchiettatura regolare. L’Ancona autoctona infatti aveva il mantello con molte penne bianche irregolarmente disposte. Fu nel 1880 che l’allevatore Mr. M. Cobb riuscì ad ottenere quanto ricercato presentando in mostra un gruppo di Ancona. Nel 1910 in una mostra a Birmingham fu presentata l’Ancona con cresta a rosa. Nello Standard di alcuni Paesi esistono anche varietà con cresta composta rosa.

Fonte

Il Manuale “STANDARD ITALIANO delle RAZZE AVICOLE”

 

Ancona nera picchiettata bianco – gallo (UniPG)

 

Ancona nera picchiettata bianco – gallina (UniPG)

Caratteri morfologici qualitativi

Morfologia delle piume: Normale

Distribuzione delle piume: Normale

Conformazione del piumaggio: Piumaggio abbondante, abbastanza morbido e ben aderente, con penne larghe ed arrotondate a rachide rigido

Colorazione del piumaggio: Nera picchiettata bianco, Blu picchiettata bianco

Caratteristiche della colorazione: Bicolore senza dimorfismo sessuale

Struttura della colorazione:
Nera picchiettata bianco: Nel gallo e nella gallina piumaggio nero brillante ricco di riflessi verdi metallici. Il disegno è formato da una goccia bianca a forma di “V” all’apice di alcune penne, distribuita il più regolare possibile e non troppo grossa. Indicativamente la proporzione delle perle sul piumaggio è di una penna ogni tre. Nel gallo, sul dorso, è di 1 a 5 e nelle lanceolate della mantellina e della groppa, dove la macchia è più piccola, di 1 ogni 2. Tutte le timoniere, le falciformi e le remiganti devono avere l’apice bianco. Il nero deve sempre dominare e il bianco deve essere puro e nettamente separato dal nero. La rachide segue il colore del disegno. A livello di fascia alare e alla fine delle remiganti secondarie il disegno presenta un allineamento delle gocce. Il piumino è ardesia scuro.

Blu picchiettata bianco: nel gallo e nella gallina il colore di fondo è il grigio/blu chiaro il più uniforme possibile e deve essere quello prevalente. La mantellina e la groppa, sia nel gallo sia nella gallina sono accettati più scuri. Il piumino è grigio. Il disegno della picchiettatura è lo stesso della colorazione a sfondo nero.

Colore del piumaggio dei pulcini: Giallo e nero

Tipo di cresta:
Cresta semplice: Nel gallo cresta rossa, ben sviluppata e dritta. Il lobo, ben formato, segue la linea della nuca senza avvicinarsi troppo. Nella gallina è elegantemente ripiegata dopo il secondo dente, senza coprire l’occhio.
Cresta a rosa: Rossa, piuttosto piccola, finemente perlata; più larga sul davanti si restringe verso il dietro; spina posteriore conica di media lunghezza, più o meno orizzontale.

Dentatura della cresta: Nella cresta semplice, cinque punte abbastanza profonde, regolarmente formate, larghe alla base, eccetto la prima le altre sono di uguale altezza e larghezza, posizionate radiali all’occhio.

Colore degli orecchioni: Colore da bianco avorio a bianco crema, ovali, di media grandezza, lisci e ben aderenti alla faccia.

Colore del becco: Giallo con striature nere sulla parte superiore, forte e leggermente arcuato.

Colore dell’iride: Da arancione a rosso

Colore della pelle: Gialla

Colore dei tarsi: Gialli con picchiettatura da ardesia a nera

Calzatura dei tarsi: Nudo

Caratteri morfologici quantitativi

Caratteri quantitativi riproduttivi e produttivi

Caratteristiche di ovodeposizione, cova e incubazione

Caratteristiche dell’uovo

Caratteristiche riproduttive

Peso corporeo e caratteristiche di crescita

Mortalità

Dati di macellazione (a 140 giorni)

Caratteristiche della razza per l’allevamento

I valori presentati sono stati registrati nelle popolazioni nucleo conservate presso l’Università degli Studi di Perugia (UniPG) e presso l’Università di Pisa (UniPI).
Ultimo aggiornamento: 23 gennaio 2023

Raccolta di germoplasma

13
La razza è presente in Criobanca con 13 dosi di seme da 8 donatori.

Ancona